Come piegare un lenzuolo con angoli: nel modo giusto

Vuoi sapere come piegare un lenzuolo con angoli? La verità è che piegare le lenzuola con angoli è difficile. Per alcuni di noi, è così confuso che finiamo per ammucchiare le lenzuola in una palla e spingerle nell'armadio... Non è l'ideale, perché la prossima volta che vuoi usare detto foglio volere essere rugoso.

Fortunatamente, non c'è solo un modo giusto per piegare correttamente un lenzuolo con angoli. C'è il modo preferito dai professionisti e lo affronteremo per primo, ma ci sono anche molti altri, osiamo dirlo, modi più semplici per piegare le lenzuola. Rendi questi metodi parte del tuo organizzazione dell'armadio rituali e non essere mai più deluso da un lenzuolo rugoso.

Una pila di fogli piegati in camera da letto

(Credito immagine: © eleonora galli / Getty)

Qual è il modo migliore per piegare un lenzuolo con angoli?

Per imparare a piegare correttamente un lenzuolo con angoli, devi prima imparare a rispettare il fatto che le lenzuola con angoli hanno quegli elastici alle estremità. È ciò che li rende un sogno da mettere sul tuo letto e un incubo da piegare quando li togli dall'asciugatrice. Tuttavia, se pieghi tenendo sempre a mente quegli elastici, andrà tutto bene.

Ecco quattro diversi metodi fail-safe da provare:

1. Il classico metodo di piega

Questo è il metodo utilizzato dagli albergatori e dai professionisti della biancheria da letto. È stato dimostrato su Martha Stewart ed è il metodo di scelta se vuoi il migliori lenzuola giacere ordinatamente in una pila insieme, piatti e aderenti.

È un metodo che probabilmente richiederà alcuni tentativi per padroneggiarlo correttamente, ma una volta ottenuto, avrai pacchi perfetti e piatti che si adattano perfettamente anche al il più piccolo degli armadi. Ecco come padroneggiare questo metodo classico:

  • Tieni il foglio nel senso della lunghezza, con i due angoli che dovrai affrontare per primi al rovescio. Gli angoli inferiori non devono essere capovolti e saranno rivolti verso l'esterno.
  • Metti le mani all'interno degli angoli superiori, in modo che le cuciture siano ben visibili all'esterno.
  • Unisci le mani e prendi un angolo sopra l'altro angolo. Fai scorrere la mano destra all'interno, tieni la mano sinistra libera.
  • Fai scorrere la mano sinistra lungo l'elastico, trovando l'angolo inferiore. Raddrizza le mani; il tuo foglio ora è piegato a metà.
  • Ripeti il ​​​​processo: unisci le mani, metti un angolo sopra l'altro. Ora, tutto il tuo elastico sarà allineato.
  • Appoggia il foglio su una superficie piana; vedrai che l'elastico ha formato una L. Il tuo foglio in generale ora sembrerà un quadrato e puoi piegarlo in un rettangolo o in un quadrato più piccolo

2. Il metodo della piega a U

Se il metodo piega ti fa male la testa (non ti biasimiamo), prova il metodo leggermente più semplice che prevede di piegare il foglio è un modo simile a piegare un classico foglio piatto.

Carl Walsh è il fondatore di Letto Guru e ha perfezionato il metodo per piegare un lenzuolo con angoli negli ultimi 40 anni. Carl spiega che 'Piegare le lenzuola con angoli segue la procedura standard di piegare a metà, poi di nuovo a metà, e così via. Tuttavia, c'è un talento per smussare quegli angoli elastici e fare in modo che le lenzuola si adattino perfettamente all'armadio di aerazione con il resto della biancheria da letto.' Ecco come:

  • Stai in piedi tenendo il lenzuolo con angoli nel senso della lunghezza (in modo che i lati lunghi corrano orizzontalmente e i lati più corti verticalmente) dai due angoli superiori.
  • Quindi piega a metà normalmente unendo le due braccia
  • Quando pieghi, assicurati che la tua mano destra passi sopra la sinistra, assicurandoti che gli angoli elastici si incastrino l'uno nell'altro 
  • Il modo per poi piegare il foglio è piegare i bordi verso l'interno che sono naturalmente arricciati a causa degli angoli elastici, questo è molto più facile che cercare di appiattire l'elastico angoli.
  • Continua a piegare il foglio come al solito seguendo questo metodo piegando i bordi verso l'interno per appiattire gli angoli elastici. Ciò assicurerà che sia in grado di piegarsi in piano.

In sostanza, con questo metodo, stai facendo metà del metodo di piegatura, quindi stai semplicemente girando gli altri due angoli verso l'interno. Se a questo punto stendi il foglio in piano, noterai che hai una forma a "U" piuttosto che una forma a "L". Questo è più facile che rimboccare tutti gli angoli e il foglio si piegherà comunque in piano.

3. Piega un lenzuolo con angoli come Marie Kondo 

Il Marie Kondo ha rivoluzionato organizzazione domestica, e non c'è da stupirsi. La regina del riordino è così popolare in parte perché i suoi metodi sono così facili da seguire. Il suo modo di piegare un lenzuolo con angoli non è diverso. Invece di preoccuparsi di allineare l'elastico, Kondo posiziona semplicemente quel lenzuolo su una superficie piana, con l'elastico raccolto al centro, di fronte a lei.

Quindi, Kondo piega il foglio usando la regola dei terzi, nel senso della lunghezza. Per prima cosa, piega un'estremità sull'elastico, quindi avvicina l'altra estremità. Il foglio ora forma un rettangolo lungo e sottile.

Ora lo piega a metà, poi lo divide di nuovo a metà. Il risultato è un quadrato pulito. Ripiegare il cassetto profondo, Kondo consiglia di piegare questo quadrato tre volte. Oppure, salta questo passaggio e arrotola semplicemente il foglio piegato per inserirlo in un cestino per un facile recupero.

4. Il modo pigro del rotolo

Se davvero non hai tempo per piegare in modo ordinato, piega a metà il lenzuolo con angoli, poi di nuovo a metà, piega i bordi disordinati al centro del lenzuolo piegato e arrotolalo. Non sembrerà perfetto come quando usi i metodi di piegatura, ma è molto facile e batte semplicemente il tuo raggruppamento senza farci nulla.

instagram viewer

Teachs.ru